venerdì 28 luglio 2017

Ti ricorderò Sempre

Oggi e morto Vittorio Togni, attivista animalista in un incidente stradale con il suo scooter nel bergamasco. Io e lui ci eravamo conosciuti alla festa animalista antispecista a Vimercate dove faceva il volontario ma a poco a poco eravamo diventati amici. Ci siamo rivisti alla manifestazione contro la vivisezione a Milano, io non sono animalista ma lui credeva in quello che faceva, non era ipocrita come molti animalisti o chi si definisce tale. Apertamente apolitico, Generoso, sensibile e buono d'animo. Non ti dimenticherò mai, Ora lotti lassù in cielo con la tua bandiera nera dell'ALF (Animal Liberation Front) sempre con te.

3 commenti:

  1. Senza voler mettere il dubbio il legame affettivo con Vittorio, è piuttosto di cattivo gusto specificare “io non sono animalista” come a volere prendere le distanze dall'animalismo. Su un blog che si spreca a parlare di diritti, bisognerebbe fare un salto di qualità e capire che i diritti sono di tutti e tutte, animali compresi. Non so se Vittorio amasse definirsi “animalista”: certamente era antispecista e forse, leggendo “io non sono animalista” avrebbe risposto “neppure io”. Era una persona che lottava per i diritti di chi non è in grado di farli valere.
    Ogni tanto bisognerebbe dire che strumenti come la falce e il martello che campeggiano ovunque sul blog vengono usati per massacrare gli animali nei mattatoi.

    RispondiElimina
  2. Ciao Vittorio... Ho saputo solo ora. Ci mancherai.❤

    RispondiElimina